Stop guessing what′s working and start seeing it for yourself.
Login or register
Q&A
Question Center →

È vero che Amazon com è un nuovo motore di ricerca per i prodotti?

A volte sento persone che dicono che Amazon com è un nuovo motore di ricerca appositamente progettato per i prodotti, piuttosto che la sua definizione predefinita come il principale strumento di conservazione del mondo nel campo del commercio elettronico online e di drop-shipping. Quindi, quanto è vera questa supposizione alla moda che Amazon com si sia evoluto nel motore di ricerca per i prodotti - ancora più reale di quanto possiamo pensare? Fortunatamente, ho alcune dichiarazioni ragionevolmente convincenti dal più recente studio riguardante le tecnologie di marketing online. Si dice che questa ricerca sia stata condotta in quattro diversi paesi e che contempli contemporaneamente l'utilizzo in negozio. E qui sotto ti mostrerò alcuni risultati interessanti e cercherò di rispondere alla domanda principale di questa storia.

Sempre più persone utilizzano Amazon com come motore di ricerca per informazioni sui prodotti. Secondo il sondaggio, la ricerca di mercato ha coinvolto un migliaio di consumatori provenienti dagli Stati Uniti, nonché acquirenti collegati dalla Germania, dal Regno Unito e dalla Francia - con circa 700 intervistati per ogni paese (datato 2017 agosto):

  • Oltre il 70% degli acquirenti online visita Amazon prima di tutto, quando si tratta di imparare di più su un determinato prodotto (come prezzi effettivi, recensioni dei clienti, dettagli sui prodotti, punti di utilizzo, ecc.) Prima di prendere il loro finale decisione di effettuare un acquisto.
  • Quasi il 25% degli utenti attivi che navigano nel settore della vendita al dettaglio online ha riconfermato di andare in Amazon per saperne di più sul prodotto di cui hanno bisogno, apprendere le sue caratteristiche, prezzi comuni e altre proprietà - proprio come se erano nel vero negozio di mattoni e malta.
  • Circa il 55% degli acquirenti attivi su Amazon ha ammesso di essere abituato ad avere la ricerca iniziale del prodotto direttamente lì, per quanto riguarda praticamente qualsiasi prodotto disponibile in vendita.
  • Considerando che Google impiega ancora circa l'85% delle ricerche dei clienti legate ai prodotti, il divario può potenzialmente chiudersi comunque, oltre a un ritmo piuttosto rapido previsto.

C'è un nuovo lato delle vendite al dettaglio scoperto in particolare con il commercio elettronico e gli store di prodotti drop-shipping. Per quanto riguarda Amazon, questo mercato digitale più popolare e affollato del mondo mostra che gli smartphone stanno cambiando il modo in cui acquistiamo. Significa che gli acquirenti sempre più attivi si adattano prontamente ai progressi attuali nella ricerca ottimizzata per dispositivi mobili. E Amazon com con il suo motore di ricerca e gli schemi di algoritmi focalizzati sul prodotto non è un'esclusione in questa regola. Significa che tutti i concetti moderni o la vendita al dettaglio e la promozione online tendono inevitabilmente a cambiare.

Ammettiamolo: i modelli generali di comportamento dei consumatori sono recentemente cambiati in una certa misura. Intendo dire che ogni acquirente comune diventa ora più propenso a formare la sua opinione e creare fiducia in attesa delle revisioni dei prodotti e del resto delle informazioni disponibili online, piuttosto che affidarsi allo staff di vendita dal vivo. E a prescindere da quanto siano consapevoli quei dipendenti in realtà possono essere - la moderna industria al dettaglio sta ancora vivendo un'erosione pienamente misurabile delle sue posizioni fisiche, spazi e punti vendita.

Post a comment

Post Your Comment
© 2013 - %s, Semalt.com. All rights reserved